10
ALLARME ROSSO-12
4/1982
RED-12

Copertina di

Karel Thole

LOUIS A. GOTH


Ci sono romanzi grandiosi di FS che si svolgono su lontane galassie o in un lontano futuro, e ce ne sono di altrettanto grandiosi - come questo - che si svolgono qui e adesso... E' un giorno qualunque nei corazzati e sotterranei locali del Comando della Difesa Aerea degli Stati Uniti, nella zona di Colorado Springs. Il sergente Rank, uno degli addetti ai controlli radar, richiama improvvisamente l'attenzione del tenente Custom sullo schermo che sta sorvegliando. Il tenente Custom, perplesso, si mette direttamente in contatto col generale Holmes. Il generale Holmes passa dallo stato di perplessità allo stato di allarme, e chiama al telefono rosso il Presidente degli Stati Uniti: "Signor Presidente, qui il generale Holmes del Comando di Difesa Aerea. Ci troviamo apparentemente in stato di emergenza nucleare". "Come apparentemente, generale? Che cosa intendete per apparentemente?" Il generale comincia a spiegare qualcosa a proposito del satellite cinese R-12, ma intanto, sullo schermo radar, le pparenze sono già cambiate: il satellite è esploso e ciò che sta venendo giù sulle Hawaii e la base di Pearl Harbor non ha l'aria di un missile, ma piuttosto di un Ufo... Non possiamo dirvi di più, ma possiamo garantirvi che come suspense e carica spettacolare, i dodici lunghi capitoli di questo grosso romanzo non hanno niente da invidiare al migliore cinemascope. In appendice, un gustoso "pezzo" d'antiquariato e di raffronto, Terror Station di Dwight V. Swain, tipico racconto d'invasione della fs americana Anni Cinquanta.

 

INDICE
ALLARME ROSSO-12
Red-12
LOUIS A. GOTH
TERROR STATION
Terror Station
DWIGHT V. SWAIN
home page collana indietro avanti

*Supplemento al n. 60 dei Classici di Fantascienza